sabato 13 ottobre 2012

‘Esageratamente Panda’

 
·     Dal 14 ottobre on air la nuova saga televisiva dedicata alla city-car Fiat
·     Simpatia, ironia e un pizzico di esagerazione sono gli ingredienti della nuova campagna pubblicitaria che prende spunto dalle piccole e grandi difficoltà della vita quotidiana che Panda ci aiuta a superare.
·     Grazie alle ultime tecnologie digitali impiegate nei film di animazione, la Panda si ‘trasforma’ prima in un agile scooter poi in un capiente aereo cargo.
·     Nella nuova serie pubblicitaria ritorna l’inconfondibile  voce di Piero Chiambretti.
·     Un’anteprima degli spot è disponibile all’indirizzo www.fiat.it/it/news/anteprima-spot-panda

 
Dal 14 ottobre sarà on air sulle maggiori emittenti televisive nazionali, il nuovo spot dedicato alla terza generazione di Panda  che si conferma la sintesi perfetta tra prima e seconda vettura, una nuova soluzione intelligente per chi ricerca la maneggevolezza di una city-car senza rinunciare all'abitabilità e al comfort di una compatta a 5 porte. Il tutto reso ancora più interessante da una linea moderna ed armoniosa che esalta ulteriormente quell'aspetto simpatico della Panda ormai entrato nella memoria collettiva.

 
Realizzata dall’agenzia Leo Burnett e declinata su TV, radio e stampa, la campagna di  comunicazione propone il nuovo claim ‘esageratamente Panda’ che bene sintetizza la sua capacità di soddisfare molteplici esigenze di utilizzo. Peculiarità oggi ancora più forte con l’introduzione delle nuove versioni 4x4 e Trekking che vanno ad arricchire la gamma più ampia e versatile della categoria con 6 motorizzazioni, 3 trazioni, 3 trasmissioni, 5 allestimenti, 12 colori di carrozzeria, 13 ambienti interni e 7 stili di cerchi  diversi per oltre 850 combinazioni possibili.
 
Diretto dal regista Daniel Benmayor per la casa di produzione Mercurio, lo spot sarà declinato in più soggetti a dimostrazione delle numerose qualità del modello. A raccontarle con graffiante ironia, l'inconfondibile voce di Piero Chiambretti che continua ad essere testimonial della nuova saga televisiva dedicata alla coerente evoluzione di un'invenzione che in 31 anni di vita è sempre stata sinonimo di simpatia, semplicità d'uso e versatilità. Infatti, pur compiendo un salto qualitativo in tema di spazio, comfort, funzionalità, tecnologia e dotazioni di sicurezza, con la terza generazione Fiat Panda conserva intatta la sua straordinaria personalità di auto gioiosa, versatile e fuori dagli schemi. 
 
Proprio la simpatia, l’auto-ironia e un pizzico di esagerazione sono gli ingredienti della nuova campagna pubblicitaria che prende spunto dalle piccole e grandi difficoltà della vita quotidiana che Panda ci aiuta a superare.  Attraverso un linguaggio spigliato e  l’impiego delle ultime tecnologie digitali proprie dei film di animazione, nel primo spot la city-car Fiat si ‘trasforma’ in un agile scooter che affronta con disinvoltura il traffico urbano. Tra i punti forza del nuovo modello vi è proprio la maneggevolezza che dimostra tanto negli slalom cittadini - grazie anche alla sua gamma di motori briosi, ecologici e dai consumi ridotti - quanto nella fase di parcheggio reso ancora più facile dal servosterzo elettrico Dualdrive con funzione "City". Se poi si aggiunge il nuovo City Brake Control – l’esclusivo sistema anticollisione che frena da solo in caso di necessità – Fiat Panda non conosce rivali nella categoria confermandosi una vettura compatta, agile, ecologica e sicura.

 
Stesso divertimento e ironia nel  secondo spot dove la Panda assume le sembianze di un aereo cargo, un simpatico ‘Beluga’ capace di trasportare tutti i piccoli piaceri e le grandi emozioni della vita - i bambini, gli amici, i viaggi e i sogni – grazie al suo straordinario spazio modulabile e al bagagliaio più grande della categoria. Infatti, pur essendo lunga solo 368 centimetri, larga 167, alta 160 e con un passo di 230 centimetri, la nuova vettura può ospitare fino a cinque persone e vantare un bagagliaio di 225 litri che possono diventare 260 con il sedile posteriore scorrevole in posizione completamente avanzata e 870 litri con lo schienale dei sedili posteriori abbattuto.

 
Insomma, la nuova city-car Fiat è ‘esageratamente Panda’ in quanto riesce sempre a stupire con la sua aria simpatica e spigliata dietro alla quale si celano contenuti tecnologici all’avanguardia tanto che il modello non ha concorrenti nel suo segmento: infatti, è l’unica city-car a metano del mercato, l’unico vero 4x4 ‘tascabile’, l’unica ad offrire il Traction+.  Del resto, è nel DNA di Fiat proporre vetture contraddistinte da design innovativo, tecnologia avanzata resa accessibile a tutti e soluzioni intelligenti che semplificano e migliorano la vita a bordo.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento